Sarri: “Alterniamo buoni momenti ad altri che mi lasciano perplesso”

Maurizio Sarri. Afp

L’allenatore bianconero: “Un allenatore pretende continuità ma in questo momento non ce l’abbiamo fisicamente e mentalmente”

Maurizio Sarri si è abituato a vedere una Juve non sempre all’altezza nell’arco degli stessi 90’. E col Sassuolo il copione è stato il medesimo. “Un allenatore pretende continuità ma in questo momento non ce l’abbiamo fisicamente e mentalmente. Succede a quasi tutte le squadre ed è difficile capire perché. All’interno delle partite momenti alterniamo buonissimi momenti e altri di passività, ma stiamo giocando contro squadre in grande condizione come Atalanta e Sassuolo, che può diventare l’Atalanta del futuro.

Se li lasci palleggiare sono pericolosissimi, passavano troppe palle e i centrocampisti non davano copertura. A tratti diamo la sensazione di avere grande potenziale, a tratti invece ti lascia perplesso come gli avversari arrivino con facilità nella nostra area. Dobbiamo diventare più equilibrati senza perdere le nostre qualità”.

Fonseca e la lite Mancini-Zaniolo: “Giusto rimprovero, Nicolò deve fare di più”

Paulo Fonseca

Il tecnico giallorosso difende Mancini, che durante la partita aveva ripreso il compagno di squadra che non rincorreva gli avversari dopo il 2-1 del Verona

Senza il pubblico si è sentito ancora più chiaramente. Mancini ha ripreso duramente Zaniolo dopo il 2-1 del Verona, colpevole di non rincorrere gli avversari. E Paulo Fonseca si è allineato: “Il rimprovero di Mancini? Io sto dalla sua parte, Zaniolo deve fare di più per aiutare la squadra e oggi non lo ha fatto. Deve capire che quando entra deve lavorare per il gruppo, non sono soddisfatto del suo atteggiamento di questa sera”.

Leonardo e Spalletti nel mirino: Conte attacca quota 70

Antonio Conte. Getty

Solo due volte dopo Mourinho l’Inter ha superato il tetto di punti. Antonio può farlo già stasera contro la Spal. E viaggia più veloce del… Triplete

Quota 70 è un po’ troppo bassa per la pensione e non è neppure l’ascensore per il Paradiso, sia chiaro. Però è un traguardo alla fine di un percorso tortuoso. Talmente tortuoso che per l’Inter negli ultimi anni è spesso stato inaccessibile. Stasera Antonio Conte ha la possibilità di oltrepassarlo, quel limite. Giusto per darsi un’idea: 70 punti, dal 2010 in poi, ovvero dal Triplete in avanti, sono riusciti a metterli insieme, seduti sulla panchina nerazzurra, solo Leonardo nel 2010-11 (subentrato a Benitez a dicembre) e Luciano Spalletti due campionati fa, il torneo della Champions all’ultimo tuffo all’Olimpico contro la Lazio.

Nel dettaglio, Leonardo arrivò a 76, piazzandosi secondo in classifica, mentre Spalletti acciuffò il quarto posto a 72. Ecco: stasera a Ferrara Conte può fare 71, con altre cinque giornate da giocare, dunque con il vento in poppa necessario per andare oltre tutti gli altri allenatori nerazzurri dell’ultimo decennio. Se non tutto può essere spiegato con i numeri, e se è vero che un campionato è sempre diverso da un altro anche in termini statistici, il riferimento non può non essere notato.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Inter 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Ligue 1: Angers SCO svela le sue maglie per la campagna 2020-21

A poco a poco, le anteprime della Ligue 1 per la stagione 2020-21 iniziano a muoversi e uno dei club che fa un passo avanti è la Angers SCO con i suoi nuovi kit insieme all’italiana Kappa.

Kits Angers SCO 2020-21

Angers SCO 2020-21 Kits

Non sappiamo se si tratta di un effetto fotografico o di qualcosa che si riflette anche nel tessuto, ma i nastri neri esterni sembrano avere una leggera increspatura. Le informazioni raccolte non dicono nulla al riguardo.

Il collo ha tocchi dorati, postumi di una sbornia dalle celebrazioni per il centenario della squadra, avvenute nel 2019, mentre il motto dell’istituzione appare nella parte più alta della schiena: #LaForceDuSCO.

Sassuolo-Juve, le pagelle: eroe Szczesny, 7. CR7 stecca, 5. Berardi-Caputo show: 7,5

Caputo esulta con Berardi. Ansa

Il portiere salva Sarri, tradito nella circostanza da Ronaldo. Il duo di De Zerbi incontenibile

Altra grande serata, con momenti di calcio europeo. Se Caputo e Berardi sono questi (e con RDZ al timone), il 2021 sarà un grande anno.

Qualche errore qua e là: esce male di testa e regala una punizione a due nella sua area. Importante quando para su Ronaldo nel secondo tempo.

A Sassuolo niente mani in area. Consigli, che distrazione. Bologna e la beffa dei millimetri

Le posizioni di partenza di Mbaye e Palacio colte dalla Var DAZN

Al Dall’Ara la tecnologia si prende la scena sui fuorigioco. Serata no per Maresca all’Olimpico: un rigore dubbio e uno non dato alla Roma

In Sassuolo-Juventus serata senza grandi patemi per Valeri che porta a casa la gara nonostante un evidente fastidio muscolare. Al 16’ il Var lo tiene sospeso per un sospetto tocco di mano in area Juve, ma la carambola sul batti e ribatti non vede contatti colpevoli. Al 42’ corretto il giallo a Magnanelli, duro in netto ritardo su Cristiano Ronaldo.

Prima dell’intervallo scatta l’ammonizione a Bernardeschi per un fallo inutile a centrocampo su Berardi. A inizio ripresa una dormita di Consigli prende con le mani il pallone frutto di un retropassaggio di Magnanelli: ingenuità ma per l’arbitro non c’è che da dare alla Juve un ghiotto calcio di punizione a bordo porta. Corretto infine il giallo al 62’ per CR7 che prende palla ma poi la sua gamba alta diventa pericolosa e finisce sul ginocchio di Magnanelli.

Lautaro-Inter, rinnovo sì ma senza fretta

Lautaro Martinez. Lapresse

Il club nerazzurro deve avere l’accortezza di non pressare il ragazzo ma anche intuire il momento giusto per cogliere i suoi cedimenti

Chi ha tempo non aspetti tempo. Facile pensare che vada rivolto all’Inter l’invito a rinnovare il contratto di Lautaro Martinez in tempi brevi. Il 7 luglio è ormai alle spalle e la clausola da 111 milioni non ha più valore.

La maglia Celta de Vigo 2019-20 si aggiunge alla famiglia adidas Tiro 19

Dopo che i superpoteri di Iago Aspas si sono salvati la pelle, Celta de Vigo ora presenta la maglia del titolo per la stagione 2019-20 de La Liga de España.

Maglia Celta de Vigo 2019-20

Il marchio tedesco adidas ritorna per vestire l’abito galiziano. Lo fa senza alcuno sforzo particolare, usando solo il suo modello più onnipresente durante la campagna: Tyre 19.

Camiseta Celta 2019-20

Ovviamente, il kit trasporta elementi di personalizzazione celtici unici, come lo scudo sul petto e il triskel (spirale con tre punte, tipico delle culture celtiche in Europa) che adorna la parte superiore della schiena.

Camiseta Celta 2019-20

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Celta Vigo 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Stade de Reims ricorda la sua era di Tango nella sua maglia 2020-21

Il marchio inglese Umbro ha rivelato la maglia del titolo Stade de Reims per la stagione 2020-21 Ligue 1. Il nuovo design ricorda gli anni del Tango del club francese e svela ufficialmente il suo nuovo distintivo.

Reims Stadium Kit 2020-21

Stade de Reims 2020-21 Kit

La camicia ha un busto rosso, con spalle e maniche bianche. Il rosso riappare in una striscia che lo collega precisamente a quei modelli degli anni Settanta in cui diversi giocatori argentini, tra cui Carlos Bianchi, brillavano con i colori del set francese.

Da qui il nome Tango che riceve quel tempo.

Diagonale al petto: Southampton fa il suo debutto con le maglie 2020-21

Matematicamente sicuro, Southampton ha presentato ufficialmente la sua prima e la terza maglia per la stagione della Premier League 2020-21. I modelli sono una creazione di Under Armour e mostrano un notevole miglioramento rispetto alle sgradevoli uniformi che indossava durante la campagna in corso.

Kit Southampton 2020-21

Southampton 2020-21 Kits

In questo modo, la maglietta titolare lascia le strisce verticali a cui i santi ci hanno abituato grazie a una base rossa e una diagonale bianca che va da destra a sinistra. Dettagli neri, nel frattempo, ornano polsini e colletto.

Tutto in un buon esercizio che, inoltre, riceve finalmente! l’aiuto del tuo sponsor, armoniosamente allineato con l’outfit.