David Silva, la Lazio ci prova con un triennale ma deve battere la tentazione Beckham

David Silva

Sul tavolo un’offerta da 4 milioni a stagione per convincere lo spagnolo inseguito anche dall’Inter Miami. Luis Alberto ha rinnovato: 3 milioni fino al 2025

Igli Tare sfida David Beckham nella corsa a David Silva. La Lazio ha messo sul piatto un ricco triennale da 4 milioni l’anno (bonus compresi) per convincere lo spagnolo, che ha detto addio al Manchester City dopo dieci stagioni e ora è svincolato. I biancocelesti puntano forte sulla voglia di David Silva di restare nel calcio che conta, ma aleggia lo spettro della pioggia di dollari prospettata al fantasista dagli Usa. Lo «Spice Boy» Beckham ha offerto al trentaquattrenne un allettante ruolo da vera star all’Inter Miami.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Lazio 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Lazio grandi numeri. In Champions dopo 13 anni a forza di record

Tutti in posa davanti alla Curva Nord. Getty

Contro il Cagliari la squadra di Inzaghi ha centrato il primato di vittorie in un campionato (22) e quello dei punti totalizzati (ad ora 72), ma è nella capacità di rimontare che il club ha trovato la sua forza

Il ritorno in Champions dopo 13 anni tra nuovi record. La vittoria contro il Cagliari ha risvegliato la Lazio di Inzaghi nelle sue qualità migliori. I tre punti sono arrivati attraverso le reti di due protagonisti della stagione biancoceleste, come Sergej Milinkovic e Ciro Immobile. Contro il Cagliari è stata incamerata la ventiduesima vittoria in un campionato di A: un record assoluto nella storia del club biancoceleste.

Come quello per i punti, il successo contro i sardi ha portato la classifica a quota 72 (in precedenza 70 nel 2016-17 e nel 2017-18, sempre nella gestione Inzaghi). Numeri al top che si incastrano tra altri di una stagione di A esaltante, nonostante il brusco calo di rendimento accusato dopo il lockdown. La serie di 21 gare utili si è infranta proprio alla ripartenza del campionato con il k.o. patito in rimonta nella trasferta contro l’Atalanta. E il ciclo delle 11 vittorie consecutive interrotto a gennaio nel derby è stato fondamentale, non solo in chiave classifica, per far crescere la squadra sul piano della personalità.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Lazio 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

La Lazio non sogna più. All’Udinese va pure stretto lo 0-0 con il palo di De Paul al 96′

Lapresse

I biancocelesti non approfittano del pareggio della Juve con il Sassuolo e restano a -7 dalla vetta

Anche a Udine la Lazio toppa l’appuntamento con la vittoria. Mirava ai tre punti la squadra di Inzaghi per riprendersi il secondo posto e ritrovare il sorriso dopo tre sconfitte. Ma La Lazio non riesce a segnare contro l’Udinese. E il pareggio finale porta altri rimpianti. La formazione di Gotti allunga a sette gare la serie interna senza vittorie ma il punto agguantato pesa molto sulla via per archiviare la pratica salvezza e alla fine c’è pure il rammarico per un palo colpito da De Paul.

EQUILIBRI SOTTO LA PIOGGIA —   Gotti ritocca ogni reparto rispetto alla gara contro la Sampdoria. In difesa, riecco De Maio e Becao; a metà campo, c’è Fofana; in avanti, spazio a Okaka. Inzaghi ritrova Luiz Felipe dal via per completare la retroguardia e ripropone Jony titolare sulla fascia sinistra. Il primo tentativo a rete è della Lazio: al 9’, Lazzari conclude sopra la traversa. Biancocelesti intraprendenti in fase offensiva, ma l’Udinese presidia bene i varchi e prova una combinazione con Lasagna e De Paul, che al 22’ si mette in luce anche un tiro da dentro l’area: alto. Trema l’Udinese su una botta di Lazzari deviata in angolo da Musso.

Fuori bersaglio anche una fiondata di Luis Alberto. Sull’altro fronte, Larsen si fa largo ma calcia debolmente. Al 28’, una girata di Immobile viene parata da Musso. Replicano subito i friulani: Strakosha sventa su Becao. La squadra di Inzaghi è molto continua in fase di palleggio. Ma sotto la pioggia che aumenta col passare dei minuti il muro difensivo della formazione di Gotti appare ancor più impenetrabile. Azione manovrata della Lazio: al 43’ Milinkovic riesce a graffiare. Zoppica Jajalo: entra Walace. Squadre all’intervallo sullo 0-0.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Lazio 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.