Fiducia Pioli e feeling con Ibra: super Leao, è la volta buona?

Rafael Leao. Lapresse

Il portoghese protagonista nel derby con un assist e una bella prestazione. La società ci punta, l’allenatore l’ha schierato dall’inizio, ora Rafael dovrà conquistare i rossoneri

Allo Sporting avevano capito tutto. “Leao era un talento, andava soltanto direzionato”. Parola di Tiago Fernandes, ex allenatore della punta in Portogallo. Pioli legge, annuisce e sorride, perché forse la pensa proprio come lui. “Può pretendere ancora di più da se stesso”. Nel frattempo ci crede, e infatti l’ha schierato titolare contro l’Inter. Gara da 7, assist, vittoria per 2-1 e ottima intesa con Ibra, che ogni tanto lo pungola: “Ha un fisico quasi migliore del mio, deve solo capire che gioca nel Milan”. Tradotto: a San Siro non aspettano, piuttosto pretendono. Tutto e subito.

RE LEAO?—   Assist per Ibra e grande derby, il portoghese ara la fascia sinistra e si fa beffe di D’Ambrosio. Partita matura, da gran giocatore, anche se adesso Pioli e tutto il Milan aspettano conferme e continuità: “Deve imparare a divertirsi in campo”, dice l’allenatore rossonero. Il club ci punta, l’ha tenuto a Milanello perché crede nel suo talento. “Niente prestito, Rafael resta”. Questo il succo. E ora Leao è chiamato a maturare anche negli atteggiamenti in campo. Meno strafottenza, meno irriverenza, più concretezza e lucidità. Come ha fatto al derby da protagonista insieme a Ibra. Doppietta dello svedese e assist di Leao, tra i due c’è un grande feeling. Un’intesa che va oltre il campo. Il primo ha 39 anni, il secondo ne ha 21: “Zlatan mi ha preso sotto la sua ala, ha iniziato a parlarmi fin da quando ha messo piede a Milano”. Consigli, dritte, strigliate. Come un fratello maggiore.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Milan 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Ibra, mandato a Raiola per un biennale: punta a uno stipendio da 6 milioni

Zlatan Ibrahimovic. Ansa

La società ha deciso che Zlatan sarà ancora il leader del nuovo progetto targato Pioli

Il supermanager che lo ha ingaggiato la prima volta al Milan amava citare canzoni e parlare di amori che non finiscono. Difficile immaginare l’amministratore delegato del Milan Ivan Gazidis alle prese con la musica italiana, ma una cosa ormai è nella testa di tutto lo staff rossonero: a dispetto dei suoi venerabili 38 anni, celebrati anche dal giovane Mbappè, Zlatan Ibrahimovic è un fenomenale catalizzatore.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Milan 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Pioli: “L’autostima è cresciuta. Ibrahimovic? Spero che resti”

Stefano Pioli, 54 anni. LaPresse

Il tecnico rossonero sul futuro di Zlatan: “Ora che è chiaro chi sarà l’allenatore nella prossima stagione, credo che possa parlare col club”

Stefano Pioli è soddisfatto per il modo in cui il suo Milan ha pareggiato il big match di San Siro con l’Atalanta. “Mi aspettavo questa prestazione, la squadra sta bene – dice il tecnico rossonero ai microfoni di Sky Sport -. Ho rispetto per le qualità dell’Atalanta, ma abbiamo provato a vincerla fino alle fine e questo è l’importante. Le vittorie con Juve e Lazio ci hanno dato grande autostima”.

Poi il tecnico rossonero torna sul fresco rinnovo di contratto: “L’ho già detto, sono felice, ho festeggiato a cena con lo staff e con uno dei miei agenti, ovviamente ho pagato io… Quando il 20 agosto riprenderemo, servirà un lavoro di qualità, ma prima pensiamo alle ultime due partite di campionato. Vogliamo dare continuità e poi, se potremo migliorare la rosa, lo faremo”.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Milan 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Milan, gol e fantasia: finalmente Castillejo, Calhanoglu entra in tutti i gol

Samu Castillejo e Hakan Calhanoglu. Ansa

Lo spagnolo corre, lavora in copertura e si scopre letale sotto porta. Per il turco una prestazione da vero “10”

Se un segnale serviva per il drappello che lotta per l’Europa, il Milan a Lecce ne ha mandato uno forte: la banda Pioli sta bene ed è pronta a dare battaglia. I rossoneri stanno bene mentalmente e fisicamente: il pressing alto con cui hanno impedito ai giallorossi di ragionare ne è la prova. Prova complessivamente buona per tutti: ecco chi ha brillato di più.

TOP: CASTILLEJO—   Gli spifferi di Milanello lo davano come uno dei rossoneri in condizioni migliori e la bella serata di Lecce lo conferma: corre tantissimo, toglie il fiato a Calderoni, va persino a recuperare un pallone nella sua area quando attaccano gli altri. Largo a destra (il più largo dei tre trequartisti per richiesta di Pioli) ricama per i compagni ma stavolta dà anche sostanza, con il gol che sblocca la gara. È il premio per una serata quasi perfetta, e il tempismo è da vero bomber: anticipa anche Bonaventura…

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Milan 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.