Calhanoglu e il rinnovo con il Milan: balla un milione

Accordo vicino fino al 2025, appuntamento per domani: il club rossonero offre quattro milioni di ingaggio, il turco ne chiede cinque

Appuntamento a Casa Milan, con il proposito di confezionare il rinnovo sino al 2025. Hakan Calhanoglu non è mai stato così vicino all’intesa con i dirigenti rossoneri. Perciò l’appuntamento per domani con Gordon Stipic, l’agente del centrocampista turco, appare più importante di altri.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Milan 2021 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Rinnovi, il tempo stringe. Calha, qualcosa si muove. Poi Gigio e Ibra

Calhanoglu e Donnarumma: in programma altri incontri per limare la forbice. Zlatan invece dipende… da se stesso

Per il momento i colloqui più impellenti di Zlatan Ibrahimovic sono quelli con la Procura federale per provare a chiarire la rissa con Lukaku nel derby. Poi ne arriveranno altri, ancora più importanti, da affrontare tra i quattro muri di Casa Milan. Perché si materializzerà un momento in cui occorrerà capire di più sulla prossima stagione, e la faccenda non riguarda soltanto lui: Ibra, Donnarumma e Calhanoglu, è il momento della verità e non può più essere rimandato.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Milan 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Mandzukic, che fame: “Milan, qui per vincere trofei. Io un animale come Ibra”

Il croato suona la carica: “Gioco a calcio per essere fra i migliori”. Poi tranquillizza i tifosi: “Ho lavorato duramente per meritare la chiamata di una squadra così”

Prime foto, primi allenamenti e ora anche le prime parole da giocatore del Milan per Mario Mandzukic, che ha parlato ai microfoni ufficiali del club. tanti i temi toccati, a partire dai motivi per cui ha scelto la maglia rossonera: “Il principale è che si tratta di una società storica, che soddisfa totalmente le mie ambizioni – ha spiegato – ho lavorato duramente per meritare la chiamata di una squadra così”.

Insomma, la lontananza da campionati competitivi (ha vissuto il 2020 in Qatar con l’Al-Duhai) non lo ha penalizzato: “Nell’ultimo periodo mi sono allenato tanto per tornare a vincere trofei, quindi il Milan non si deve preoccupare”. A Milano ritroverà un ex compagno del Wolfsburg, cioè Kjaer: “È un bravo ragazzo e sono contento di ritrovarlo. Con le sue prestazioni ha dimostrato di essere una colonna della difesa”.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Milan 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Milan, senti l’ex Diego Lopez: “Donnarumma è la più grande forza della natura che abbia mai visto in porta”

39 anni e la voglia di mettersi ancora in gioco. Diego Lopez, storico portiere con un passato in Italia al Milan, si racconta e lo fa parlando anche del periodo in rossonero quando conobbe Gianluigi Donnarumma, all’epoca ancora sedicenne…

“Donnarumma è la più grande forza della natura che abbia mai visto in porta”, ha raccontato Diego Lopez ad AS. “Dico sempre che ha un talento incredibile, a 16 anni aveva un fisico impressionante e adesso batte ogni record di precocità. Quando è emersa tutta la sua bravura, per me e per tutti, è diventato più difficile viste le sue qualità. Per questo ho colto l’opportunità dell’Espanyol. I due anni al Milan, però, restano buoni e ho appreso molto”.

E a proposito dell’attualità e del suo club: “Aspiro a ritirarmi con l’Espanyol, altrimenti non sarei rimasto in Segunda. Non avevo mai pensato di giocarci. Il club mi ha dato molta fiducia, alla fine un giocatore non è solo quello che fa in campo, ma anche quello che trasmette fuori e l’importanza nello spogliatoio”.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Milan 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

LIVE Crotone-Milan alle 18, probabili formazioni e dove vederla in tv

Brahim Diaz. Lapresse

In campo allo Scida alle 18. Rossoneri con Tonali e Brahim Diaz dal 1′, out Bennacer. Stroppa lancia Messias

Crotone a caccia di riscatto, rossoneri alla ricerca di conferme. Dopo aver perso 4-1 la prima, Stroppa vuole far bene in casa contro il Milan, reduce dal 2-0 al Bologna e dalla vittoria in Europa contro il Bodoe/Glimt (3-2). Crotone con Molina sulla sinistra e il tandem Simy-Messias davanti, Pioli dovrebbe schierare Tonali e Diaz dal 1′. Rebic al posto del baby Colombo davanti.

CROTONE, PROBABILI FORMAZIONI—   3-5-2. Cordaz; Magallan, Marrone, Golemic; Rispoli, Eduardo, Cigarini, Zanellato, Molina, Simy, Messias.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Milan 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Pioli lancia il Milan: “Partire bene col Bologna per puntare ai primi 4 posti”

Il tecnico rossonero alla vigilia del debutto in campionato: “Il Bologna avrà il massimo delle motivazioni ma anche noi le abbiamo. Paquetà? Ha difficoltà con il modulo”

Il finale della scorsa stagione concederebbe spazio a grandi aspettative, ma il tecnico del Milan Stefano Pioli alla vigilia della sfida con il Bologna di domani sera preferisce il profilo basso: “Per puntare ai primi quattro posti dobbiamo partire bene, non si può sempre rincorrere. Cominciare bene è fondamentale, siamo concentrati sull’impegno di domani”. Senza paura di affrontare le pressioni (“Averle è un privilegio, vuol dire che hai raggiunto certi livelli”), con la testa alta: “Siamo una squadra ambiziosa, siamo il Milan e dobbiamo giocare per vincere e continuare a crescere.

Ma senza illudersi, parlare di scudetto a campionato non ancora iniziato è un azzardo: Dobbiamo continuare a crescere e dimostrare di essere una squadra forte. I pronostici sono fatti spesso per essere smentiti, il Milan negli ultimi due campionati ha perso la prima e dobbiamo puntare a vincere”.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Milan 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Esuberi o rinforzi? Pioli vuole recuperare Duarte, Conti e Musacchio ai margini

In difesa numeri ristretti: il brasiliano può tornare nel giro. Conti potrebbe partire a gennaio, i baby Colombo e Maldini restano

Esuberi, oppure nuove forze. Il Milan degli intercambiabili sa fare a meno di Ibra, Kjaer o Bennacer. Di Romagnoli a inizio stagione o di Rebic da fine settembre, per il k.o. al gomito di Crotone. Poche volte Pioli ha avuto a disposizione la formazione tipo: ha un gruppo allargato di titolari che sanno svolgere il compito quando vengono chiamati in causa. Vale per quasi tutti i componenti della rosa. Quasi.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Milan 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Il Milan alza il muro: ballottaggio Kabak-Lovato. E a gennaio arriva un centrale

La difesa ha bisogno di rinforzi e i rossoneri hanno già un budget di 15 milioni. Lo Schalke può concedere lo sconto, il baby dell’Hellas piace molto

Un fatto è certo: il Milan a gennaio tornerà alla carica per un difensore centrale, possibilmente ventenne. Il mercato di ottobre si era chiuso con l’assalto allo Schalke 04 per Ozan Kabak e quella pista è ancora aperta. Anzi, secondo taluni apertissima.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Milan 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Ibra e il Milan distanti 2,5 milioni. Ma c’è una settimana per venirsi incontro

Zlatan Ibrahimovic. LaPresse

Da oggi riprendono i contatti tra giocatore e società: offerta di 5 netti più bonus, la richiesta è di 7,5. Pioli spera, Gazidis vuole sciogliere in fretta il nodo

Il conto alla rovescia è sinonimo di tensione. E non fa eccezione il sospirato rinnovo di Zlatan Ibrahimovic con il Milan. I rossoneri si radunano tra soli sette giorni ed è logico credere che la pratica vada chiusa entro venerdì. Ma non è in compito semplice, considerando che al lordo c’è addirittura una differenza di cinque milioni di euro tra la richiesta del centravanti svedese e l’offerta del club di via Aldo Rossi.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Milan 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Roback ancora non convince, Kessie va già forte, Duarte fa fatica

Daniel Maldini. Lapresse

Delude il brasiliano. Lo svedesino, nel festival della gioventù rossonera, se ne sta un po’ in disparte, mentre Maldini jr segna e gioca bene

Il Milan ne fa 4 al Monza e mette in mostra la linea verde. Tre delle quattro reti sono arrivate da giocatori settore giovanile (Calabria, Maldini jr e Colombo). Ecco i migliori e i peggiori dell’amichevole contro i brianzoli.

TOP: MALDINI E KESSIÈ—   Il ragazzo si farà anche se ha le spalle ancora strette. All’inizi è un po’ timido, anzi intimorito e soffre sui contrasti. Poi dipinge un gran gol scambiando in area con Paquetà e si sblocca. Regala qualche giocata di classe e anche dei buoni recuperi. E Kessie? È già in buona forma, a differenza del suo compagno Bennacer che ha ancora qualche ruggine. Franck tiene il centrocampo, spinge e mette ordine. In attesa di Bakayoko, è lui che il miglior candidato a far compagnia a Tonali nel 4-2-3-1.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Milan 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.